Lost 3×02 – La ballerina di vetro

4 12 2007

 

Titolo originale: The Glass Ballerina

Data originale di tramissione: 11 Ottobre 2006

Scritto da: Jeff Pinkner & Drew Goddard

Diretto da: Paul Edwards

Centric: Sun

Promo: http://it.youtube.com/watch?v=-JqZZBrYglg, Promo di Midnighter

Riassunto: Lost-central

Fatti salienti:

– Ben, ricevuta la notizia che i naufraghi hanno una barca a vela, invia una squadra per prenderla;

– Sawyer e Kate vengono costretti ai lavori forzati all’interno dell’Hydra;

– Ben si presenta a Jack, che rifiuta però il dialogo;

– Sawyer bacia Kate e dà vita ad un tentativo di rivolta: soltanto l’intervento di Juliet, che punta una pistola alla testa di Kate, lo ferma;

– Sayid, con l’aiuto di Jin e Sun, prepara una trappola per gli Altri, aspettando la notte e provando a cogliere di sorpresa la spedizione che, secondo le sue intenzioni, dovrebbe indagare sul fuoco acceso vicino al Palaferry;

– La spedizione degli Altri riesce però a eludere l’imboscata e ad impossessarsi della barca; Sun, rimasta a bordo, spara a Colleen e riesce poi a fuggire a nuoto;

– Ben osserva attraverso un circuito interno di telecamere le gabbie di Sawyer e Kate, e carpisce i propositi bellicosi di James;

– Ben, con un televisore, mostra a Jack alcuni eventi avvenuti nelle ultime settimane in America per dimostrare che gli Altri hanno contatti col mondo esterno, e gli promette il ritorno a casa se si atterrà alle loro proposte.

.

Spunti di riflessione:

 

PIACERE, LINUS Il falso Henry Gale si presenta a Jack svelandogli il suo vero nome: si chiama Benjamin Linus.

.

 

ISOLANO Ben sostiene di avere trascorso tutta la propria vita sull’isola: se gli crediamo, i suoi genitori chi erano? Ben avrà una quarantina di anni, la sua nascita si può collocare negli anni ’60: il progetto Dharma è attivo dal 1970 circa.

.

ISOLANO #2 Ben non è l’unico che, a quanto ci è dato sapere, sia sempre vissuto sull’isola: anche Alex, la figlia della Rousseau, non dovrebbe essere mai stata nel mondo esterno.

.

 

SOLO ANDATA Jack sostiene che gli Altri sono bloccati sull’isola, ma Ben lo smentisce e gli rivela che loro conoscono il modo di andarsene. Perchè allora non lo fanno? Chi o che cosa li trattiene sull’isola?

.

 

ISOLANI NON ISOLATI Inoltre Ben dimostra che gli Altri sono in contatto con il mondo esterno: sanno cosa succede “al di fuori” dell’isola (Ben menziona la rielezione di G.W. Bush, la morte di Christopher Reed e la vittoria dei Red Sox alle World Series – ne mostra anche le immagini televisive -, fatti realmente avvenuti durante la permanenza dei naufraghi sull’isola).

.

 

BEN BLESS AMERICA Quando cita la rielezione di Bush, Ben definisce gli Americani “i tuoi [di Jack] connazionali”: egli dunque non è Statunitense, o perlomeno non si considera tale.

.

 

NON VINCETE MAI La vittoria dei Red Sox è, in modo particolare, un chiaro riferimento alla cultura americana: i Red Sox, infatti, hanno trionfato alle World Series dopo ben 86 anni di digiuno (ecco perchè Jack è così incredulo), e già in precedenza erano stati oggetto di sberleffo in Lost (una delle frasi più ricorrenti di Christian Shepard, il padre di Jack, era proprio: “Ecco perchè i Red Sox non vinceranno mai le World Series!”). In Italia, una situazione analoga potrebbe riguardare l’Inter.

.

 

L’ALMANACCO DEL GIORNO DOPO A testimonianza dei contatti con il mondo esterno, Ben conosce correttamente la data corrente: è il 29 Novembre, e in effetti sono trascorsi 69 giorni dall’incidente aereo che ha fatto precipitare il volo 815 sull’isola, il 22 Settembre (ricordo che Lost è ambientato nel 2004).

.

 

AUTORIZZAZIONE TRATTAMENTO DATI Una ulteriore riprova dei contatti con il mondo esterno da parte degli Altri potrebbero essere i dati che essi hanno a disposizione sui naufraghi: Juliet mostra a Jack (episodio 3×01) un faldone che contiene tutti i particolari della sua vita, e lo stesso potrebbe valere per gli altri naufraghi, che gli Altri sembrano conoscere bene. Se davvero la teoria del complotto perde consistenza, allora si può ipotizzare che gli Altri, sulla base delle famose liste compilate dai due infiltrati (Ethan e Goodwin), abbiano raccolto il maggior numero di informazioni sulle persone precipitate sulla “loro” isola. Tali informazioni sarebbero state loro fornite “dall’esterno”, da chi vive nel mondo esterno (Juliet dice di avere sott’occhio addirittura il referto dell’autopsia sul padre di Jack): gli Altri disporebbero dunque di una fitta rete di informatori continuamente in contatto con loro. Chi c’è dietro tutto questo?

.

 

COMPLOTTO SI’, COMPLOTTO NO La teoria del complotto pare perdere qualche certezza (perchè gli Altri sono sorpresi dell’arrivo dell’aereo? perchè mandano degli infiltrati per sapere chi sono i superstiti? come si poteva riuscire a provocare volontariamente un simile incidente aereo?), ma non è certo tramontata: il complotto potrebbe comunque essere stato ordito ai danni dei naufraghi allo scopo di imbarcarli sul volo 815. Restano infatti molti tratti che sembrano accomunare i naufraghi (si pensi ai reciproci intrecci che ne caratterizzano i flashback), come se qualcuno li avesse accuratamente studiati e selezionati (per poi “passare” queste informazioni agli Altri? chissà).

.

 

THEY TOOK MY SON! Nel suo discorso a Jack, Ben menziona Michael e Walt: sostiene di aver fornito loro le giuste indicazioni per lasciare l’isola, attenendosi al patto stabilito. Jack, però, non gli crede.

.

ROTTA PER CASA DI DIO C’è un particolare che potrebbe suggerire che Ben non abbia dato le istruzioni giuste a Michael: quando viene informato che Sayid e gli altri naufraghi hanno una barca, la sua prima preoccupazione è che possano trovare gli Altri. Perchè non preoccuparsi anche che i naufraghi potrebbero lasciare l’isola? Non dimentichiamo che, quando Ben comunica la corretta rotta a Michael, i quattro catturati sono presenti sul molo e possono udire le indicazioni: fra loro c’è anche Hurley, che viene rimesso in libertà e che a questo punto può comunicarle a Sayid.

.

 

RADIO BRIAN La notizia che Sayid e i suoi compagni hanno una barca (la barca a vela di Desmond) è fornita agli Altri dal loro compagno Brian, che li avvisa via radio: dunque le comunicazioni radio funzionano sull’isola, almeno per quanto riguarda gli Altri. Gli Altri inoltre dispongono di walkie-talkie.

.

 

IL PESCE HA ABBOCCATO Brian avverte i propri compagni che “l’iracheno ha trovato il villaggio-esca”: abbiamo così la conferma che il villaggio che aveva visto Michael era tutta una messinscena (ma non sappiamo se preesistente o costruito ad hoc per ingannarlo).

.

 

PIANO B COME BUFALA Come mai Sayid, Jin e Sun sono “pedinati”? Forse gli Altri hanno lasciato Brian e la sua squadra al Palaferry per sorvegliare la zona circostante allo scopo di scongiurare eventuali tentativi di salvataggio; del resto Jack aveva parlato a Sawyer, Kate, Hurley e Michael (e di conseguenza anche agli “others” che li pedinavano) di un “piano B”, ma non aveva mai spiegato loro il suo contenuto nè fatto menzione della barca.

.

 

STESSA SPIAGGIA STESSO MARE Ben appare molto preoccupato alla notizia della barca: teme che la loro posizione possa essere scoperta. La stazione Hydra dove i 3 rapiti sono rinchiusi si trova infatti nelle vicinanze del mare (si rammenti la colazione in riva al mare tra Kate e Ben), e potrebbe essere visibile da un’imbarcazione.

.

 

ELIZABETH Il leader degli Altri pare inoltre non essere a conoscenza della barca di Desmond: una cosa piuttosto strana, visto che la barca in questione è rimasta “parcheggiata” per circa tre anni nello stesso punto dell’isola (dove la portò Kelvin per ripararla, v. episodio 2×23). Gli Altri non conoscono dunque tutta quanta l’isola, e aumentano i sospetti che sappiano poco anche di ciò che accadeva all’interno del Cigno (dove erano operativi Desmond e Kelvin nei precedenti tre anni: Kelvin, peraltro, nell’ultimo periodo della sua vita andava e veniva dal bunker quotidianamente per riparare la barca).

.

 

BUCHI NELL’ACQUA Malgrado il piano studiato da Sayid, la spedizione degli Altri riesce ad evitare l’imboscata e ad impossessarsi della barca: come hanno fatto ad arrivare alla barca senza passare dal molo? sono arrivati dal mare? eppure non si sono uditi rumori di barche.

.

 

DO YOU SPEAK ENGLISH? Mentre Sayid tenta di tenere nascosti i propri intenti a Jin circa la trappola che stanno preparando, il koreano gli dice di aver compreso tutto, rivelando di capire l’inglese molto meglio di quanto non riesca a parlarlo: questo potrebbe significare che Jin ha carpito molti  discorsi che in realtà pensavamo gli fossero preclusi, soprattutto quelli fatti da sua moglie.

.

 

LA SIMPATICA COLLEEN Al momento dell’assalto alla barca, Sun si trova a tu per tu con Colleen, una degli Altri. Colleen era presente anche quando gli Altri intercettarono la zattera di Michael e rapirono Walt (episodio 1×24).

.

 

LA COPPIA PIU’ BELLA DEL MONDO Colleen sembra avere una qualche relazione sentimentale con Pickett, uno dei più agguerriti tra gli Altri. Ancora non è ben chiaro quale sia la natura dei legami affettivi all’interno della comunità degli Altri.

.

 

QUESTIONE DI PUNTI DI VISTA Prima di essere colpita da Sun, Colleen le rivolge queste parole: “Noi non siamo il nemico. Ma se mi spari, è proprio quello che diventeremo”. Ancora una volta, la convinzione degli Altri di essere “buoni” e di essere nel giusto (sono i naufraghi che hanno invaso la “loro” isola).

.

 

COLLEEN (NON) DEVE MORIRE Sun dimostra un insospettato sangue freddo e spara a Colleen proprio quando il rombo del motore della barca può coprire il rumore della pistola: Colleen è colpita in pieno petto, quale sarà il suo destino?

.

 

AGGIUNGI UN MORTO A TAVOLA Se la ferita si rivelerà mortale, Sun si aggiungerà alla lista dei naufraghi che in vita loro hanno ucciso una persona: Sawyer (uccise colui che credeva il vero Sawyer, e uno degli Altri), Kate (colui che credeva il suo patrigno), Sayid (il suo superiore, per far fuggire Nadia), Eko (il trafficante di droga e due degli Altri), Ana Lucia (l’uomo che le aveva sparato, uno degli Altri, Goodwin e Shannon), Desmond (Kelvin, sempre che sia morto), Charlie (Ethan), Michael (Ana Lucia). Per quanto riguarda Locke e Hurley, le morti rispettivamente di Boone e delle persone presenti sul terrazzo crollato sono da loro vissute come provocate dai loro comportamenti. Infine, Jack ha posto fine alle sofferenze dello sceriffo completando il tentativo di eutanasia iniziato da Sawyer.

.

 

DIO PERDONA, JIN ANCHE Nella lista degli “assassini” non compare (per quanto ne sappiamo) Jin: il koreano, malgrado il proprio lavoro non esattamente ortodosso, si limita a fare in modo che i propri “clienti” recepiscano il messaggio portato senza pagare con la vita. Anche nel caso di Jae Lee, Jin si dimostra quasi incapace di uccidere: dapprima cerca di declinare l’incarico affidatogli dal padre di Sun, quindi risparmia la vita al giovane contravvenendo agli ordini del proprio capo.

.

 

RIPETIZIONI DI INGLESE Jae Lee tuttavia muore, gettandosi dalla propria camera d’albergo. Sono però stati avanzati sospetti circa la volontarietà del suo gesto: qualcuno ipotizza che il giovane sia stato gettato di sotto, e che la collana che stringe in pugno non sia un segno del suo disperato amore, ma piuttosto un appiglio cercato al collo del suo aggressore, un indizio sul responsabile della sua morte.

.

 

SUNGUE FREDDO Sun dunque avrebbe ucciso il suo amante? Non lo sappiamo, certo però questo episodio ha messo in mostra la freddezza cinica di cui la koreana è capace (come quando mente sulla rottura della ballerina di vetro e quando spara a Colleen proprio mentre il motore della barca si accende coprendo il rumore dello sparo).

.

 

LE ULTIME PAROLE FAMOSE A confondere ulteriormente le acque, la frase che Colleen rivolge a Sun poco prima di essere colpita: “Tu non sei un’assassina”. Il tutto in considerazione che gli Altri paiono conoscere i naufraghi meglio di chiunque altro (Colleen conosce il cognome di Sun).

.

 

MR. PAIK Quando scopre la relazione tra sua figlia e Jae Lee, il padre di Sun incarica Jin di “sistemare” quello che fa passare per un proprio cliente (il signor Paik non dice a Jin del tradimento della moglie): gli mostra dunque il destinatario del “messaggio” aprendo una cartelletta che contiene varie informazioni su Jae Lee. Ricorda molto il faldone zeppo di informazioni su Jack che Juliet ha fra le mani nell’episodio 3×01: una somiglianza che diventa sospetta se si ricordano le presunte implicazioni del signor Paik (il padre di Sun) con il gruppo Hanso (v. il riassunto di The Lost Experience su alteRaego).

.

 

PADRE IGNOTO Le vicende mostrate nel flashback dovrebbero essere collocabili poco prima della partenza del volo 815 da Sidney: aumentano i dubbi sulla paternità del figlio che Sun aspetta (con Jin, che dovrebbe essere sterile, ha avuto rapporti intimi sull’isola; con Jae Lee è andata a letto qualche settimana prima). Sun scopre di essere incinta il 20 Novembre, 60esimo giorno di permanenza sull’isola.

.

 

IL LAVORO RENDE LIBERI Sawyer e Kate vengono costretti ai lavori forzati, presumibilmente all’interno dell’Hydra. Insieme a loro lavorano altre persone: non è chiaro se si tratti di Altri o di prigionieri.

.

 

CONTA DEGLI ASSENTI Certo è che non si scorgono i superstiti della sezione di coda che furono rapiti dagli Altri nei primissimi giorni di permanenza sull’isola: non ci sono i bambini rapiti, non c’è traccia nemmeno di Cindy, misteriosamente scomparsa durante la traversata dell’isola verso il campo di Jack e compagni.

.

 

VICINI VICINI Ben dice a Jack che i suoi due compagni “stanno bene e sono vicini”: una conferma che i tre si trovino tutti all’interno dell’Hydra.

.

 

MY NAME IS FORD, JAMES FORD Kate apprende solo ora il vero nome di Sawyer (Juliet lo chiama per nome); gli Altri sembrano invece conoscerlo molto bene.

.

 

TI TIRANO LE PIETRE Poco chiaro è anche lo scopo del lavoro cui Kate e Sawyer contribuiscono: devono dissotterrare e trasportare pietre. Che si tratti di un’opera di bonifica del terreno? Oppure chissà, magari stanno appianando il terreno per creare una pista di atterraggio, di modo che il prossimo aereo non si schianti in mare…

.

 

QUESTO MATRIMONIO NON S’HA DA FARE Durante il lavoro, Kate è avvicinata da Alex, la figlia della Rousseau rapita neonata dagli Altri. Alex rivela a Kate che il vestito che indossa è suo e che Carl, il ragazzo per breve tempo dirimpettaio di Sawyer (Kate non lo conosce perchè non era ancora stata portata nella gabbia), è il suo fidanzato, dunque presumibilmente uno degli Altri. Perchè allora lo tengono prigioniero?

.

 

CONFUSIONE Sulla borraccia che Sawyer rifiuta è raffigurato un logo già visto in altre occasioni: non si tratta di quello dell’Hydra, bensì di uno già osservato sulla borraccia di Ethan (episodio 2×15) e sulla coda dello squalo che intercettò la zattera (episodio 2×02). Questo logo non è riconducibile ad alcuna stazione Dharma a noi nota: l’ipotesi più gettonata è quella che lo riconduce al progetto di ricerca sull’Utopia Sociale, dal momento che è il simbolo delle borracce di Goodwin e Juliet, due abitanti del presunto villaggio utopico.

.

 

M’AMA, NON M’AMA Nel bel mezzo del lavoro, Sawyer getta la carriola e afferra Kate baciandola appassionatamente. Continuano gli sviluppi del triangolo amoroso: in precedenza era stata Kate a baciare Jack.

.

 

LA RIVOLTA DEGLI SCHIAVI Come si intuisce dal dialogo notturno fra i due, Sawyer bacia Kate non soltanto perchè “eri così bella con quel piccone in mano” ma anche per testare la reazione degli Altri di fronte a un tentativo di rivolta: la conclusione cui Sawyer giunge è che, a parte Pickett e Juliet, gli Altri sarebbero piuttosto impreparati a fronteggiare un attacco.

.

 

BIG BROTHER Le gabbie dove sono rinchiusi Kate e Sawyer sono monitorate da telecamere che consentono a Ben di tenere sotto controllo la situazione all’interno dell’Hydra da una sorta di sala regia. I monitor inquadrano: tratti di giungla probabilmente circostanti o interni all’Hydra (1 e 3), la stanza dov’è rinchiuso Jack (2), il corridoio fuori dalla suddetta stanza, dove Jack ha provato a fuggire minacciando Juliet (4), le gabbie di Sawyer (5) e Kate (6) (clicca sull’immagine per ingrandirla).

.

 

ISOLA DEI FAMOSI? La sala di monitoraggio permette a Benjamin di controllare tutti i luoghi dell’Hydra: esisterà anche un circuito di sorveglianza esteso a tutta l’isola (oltre a quello situato nella Perla)?

.

 

BRACCIA RUBATE ALL’AGRICOLTURA Per quale scopo sono stati rapiti Kate e Sawyer? Semplicemente per far loro picconare la terra? E perchè vengono tenuti insieme, ma separati da Jack? Parafrasando Sayid, “Prenderò due ostaggi, uno per fare in modo che l’altro collabori” (e infatti per riportare Sawyer all’ordine gli Altri minacciano Kate).

.

 

CASA DOLCE CASA Pare che l’interesse di Ben si concentri maggiormente su Jack. Il leader degli Altri gli promette addirittura il ritorno a casa, se lui accetterà di collaborare: quale siano le richieste degli Altri, però, non è ancora tempo di saperlo.

.

 

LIBERO ARBITRIO E’ interessante notare come Kate e Sawyer vengano costretti coercitivamente a svolgere le mansioni loro assegnate, mentre le parole di Ben a Jack (“Se collaborerai con noi”, “se mi ascolterai”) suonano in tutt’altro modo, come se per il dottore valesse una libertà di scelta.

.

 

AL DI LA’ DEL VETRO E’ la seconda volta dall’incidente aereo che il mondo “esterno” viene mostrato non in riferimento ad un flashback (anche se si tratta di immagini registrate): in precedenza, era la scena finale della seconda stagione (i due ricercatori in mezzo alla tempesta di neve e la telefonata a Penelope) ad essere ambientata nel mondo “reale”.

.

QUANDO E DOVE Sull’isola è il 29 Novembre 2004, 69 giorni dopo la caduta del volo 815. Il giorno precedente i tre rapiti avevano fatto conoscenza dell’Hydra, mentre Sayid, Sun e Jin avevano atteso invano l’arrivo di Jack e compagni. Dopo aver lavorato per tutto il giorno, Kate e Sawyer vengono riportati alle gabbie: è la sera in cui Sayid e Jin tendono l’imboscata agli Altri e in cui Sun spara a Colleen.
Il flashback, ambientato in Korea, come detto dovrebbe risalire all’estate/inizio autunno 2004, poco prima del volo 815, dal momento che Sun ha il dubbio sulle origini della propria gravidanza.

 

 

Curiosità:

Titolo Il titolo dell’episodio, “La Ballerina di Vetro”, fa riferimento alla scena iniziale (la piccola Sun rompe il suppellettile), ma anche alla presunta fragilità della Koreana.

 

 

TEMPO Il metronomo che scandisce il tempo della melodia che la piccola Sun sta eseguendo al pianoforte all’inizio del flashback è impostato su una frequenza di 108 bpm. 


 

CITAZIONE La frase di Sawyer a Kate “Sai di fragola” (fatto spiegabile con la frutta servita a colazione a lei e a Ben) è una citazione da un episodio della sesta stagione del telefilm Buffy the Vampire Slayer, serie alla quale ha lavorato uno degli attuali sceneggiatori di Lost, Drew Goddard.


 

LE MIE PIGIONI La camera d’albergo dove Jae Lee passa gli ultimi istanti della sua vita è la 1516: riecco i numeri “maledetti”.


immagine1.jpg 

CHI E’ SENZA PECCATO… Stando al numero della camera, essa dovrebbe trovarsi al 15° piano dell’albergo. Quando prende l’ascensore, tuttavia, Jin si ferma al secondo piano, dove effettivamente trova la stanza di Jae Lee. Probabilmente si tratta di un errore di sceneggiatura, anche perchè la caduta mortale dell’amante di Sun sembra avere inizio ben più in alto del secondo piano.


 CAMBIO IN CORSA Questo episodio era stato inizialmente programmato come il terzo della terza stagione, ma al momento della messa in onda è stato invertito con l’episodio 3×03, che vedremo la settimana prossima.

.

  

  

  

  

  .
Frasi da ricordare:

Mr. Paik: Sei stata tu? Sun… Hai rotto tu la ballerina? Allora chi e’ stato?
Sun: E’ stata la domestica.
Mr. Paik: Se mi dici che e’ stata la cameriera, saro’ costretto a licenziarla. Lo capisci? Sun. Chi l’ha rotta?
Sun: E’ stata la cameriera.

Sayid: Può darsi che non riesca a vedere il fumo… forse le montagne bloccano la visuale. Credo che dovremmo risalire lungo la costa, passare le montagne e accendere un altro fuoco.
Jin: No.
Sayid: Ho detto a Jack che avrei acceso un fuoco… Non intendo abbandonarlo.

Sun: Sayid dice…
Jin: Sayid? Sayid non e’ tuo marito!
Sun: Mio marito pensa che dobbiamo fare come dice lui perche’ solo lui sa governare la barca… Ma si sbaglia. Io ti posso aiutare a governarla.

Juliet: La zuppa l’ho preparata io. Tranquillo, non me la prendo se non ti piace.
Ben: A me non l’hai mai fatta la zuppa…
Colleen: Per caso ho interrotto qualcosa?
Juliet: Se così fosse ti importerebbe?
Colleen: Abbiamo un problema. Brian ci ha contattati via radio. L’iracheno ha trovato il villaggio esca.
Ben: Bene. E’ quello che volevamo.
Colleen: Brian l’ha seguito fino alla costa… Hanno una barca a vela.
Ben: Come?
Colleen: Non ne ho la minima idea.
Juliet: E allora? Hanno una barca a vela, girare a vuoto li terrà occupati.
Colleen: Potrebbero trovarci. Ben?
Ben: Sto pensando. Quanto ci metti a formare una squadra?
Colleen: Un’ora al massimo.
Ben: Allora non perdere tempo con noi. Colleen… voglio quella barca.

Pickett: Ecco come funziona: vedete quelle rocce? Questo è il vostro compito: tu le estrai col piccone e tu le porti via di qui.
Kate: Dovrei lavorare con questo vestito?
Pickett: Fai come vuoi… se non ti va, spogliati.
[Sawyer sorride compiaciuto, Kate lo guarda male]
Sawyer:
Ehi, come osi?

Pickett: Forza, al lavoro!
Kate: Non lavoro finchè non avrò visto Jack.

Jin: Voleva vedermi, Signore?
Mr. Paik: Entra pure. Prego, siediti. Abbiamo un problema. Quest’uomo ha rubato ciò che è mio. Devi mettere fine a questa cosa.
Jin: Che cosa ha rubato?
Mr. Paik: Questo non ha importanza
Jin: Naturalmente. Recapiterò un messaggio.
Mr. Paik: Un messaggio non è sufficiente! Voglio che tu metta fine alla cosa.
Jin: Questo non posso farlo.
Mr. Paik: Certo che puoi.
Jin: Signore, il mio lavoro non e’…
Mr. Paik: Il tuo lavoro e’ quello che decido io!
Jin: Allora non posso piu’ lavorare per lei. Mi licenzio.
Mr. Paik: Non ti è concesso di licenziarti! Quest’uomo mi ha disonorato! Tu hai sposato mia figlia, Jin… Questo fa di te mio figlio. Il mio disonore è il tuo disonore. Ho bisogno che tu ristabilisca l’onore della nostra famiglia.

Sun: Chi mai costruirebbe un molo quaggi?
Jin: Gli altri.
Sayid: Il molo e’ in rovina, coperto di erbacce… Sembra in disuso da parecchio tempo. Chiunque l’abbia costruito, ora se n’è andato.

Alex: Psss! Ehi! Attenta. Non farti accorgere che parli con me.  Vi tengono chiusi nelle gabbie? C’era anche un altro ragazzo lì con voi? Carl, piu’ o meno della mia età?
Kate:No, ci tengono solo me e Sawyer.
Alex: Non ci dovreste stare neanche voi lì dentro.
Kate:Di che cosa stai parlando? Chi sei tu?
Alex: Dove l’hai preso quel vestito?
Kate:Me l’hanno dato loro.
Alex: E’ mio. Lo puoi tenere. Comunque sta molto meglio a te.
Kate: Aspetta, aspetta!

Sawyer: Ti diverti, lentiggini?
Kate: Piantala di guardarmi il sedere.
Sawyer: Dammi da guardare qualcos’altro…
Pickett: Ehi! Non le parlare!
Sawyer: Sì, padrone!

Sun: Stiamo preparando un fuoco enorme…
Sayid: Dobbiamo essere sicuri che Jack veda il fumo.
Sun: Perche’ mi stai mentendo, Sayid?
Sayid: Perchè pensi che ti stia mentendo, Sun?
Sun: Metti in pericolo le nostre vite.
Sayid: Sono convinto che i nostri amici siano stati catturati. Ci sono tracce su tutto il molo… Sono fresche, risalgono a ieri.
Sun: Hai detto che il molo era abbandonato…
Sayid: Fa parte della menzogna di cui parlavi.
Sun: Non prepari questo fuoco per i nostri amici… lo fai per attirare gli Altri.
Sayid: Immagino che quando vedranno il fumo manderanno una squadra in perlustrazione. A quel punto sarà già buio. Quando arriveranno, tenderò un’imboscata. Prenderò due di loro in ostaggio e uccidero’ gli altri.
Sun: Due?
Sayid: Perchè uno convinca l’altro a parlare.
Sun: Io che dovrei fare?
Sayid: Mi spiace, ma devo chiederti di mentire a Jin per altri venti minuti.
Sun: Perchè?
Sayid: Perche’ una volta acceso il fuoco sarà tardi per tirarsi indietro.

Jin: Ho visto tuo padre oggi.
Sun: Oh…
Jin: Mi ha chiamato “figlio” per la prima volta.
Sun: E perche’ lo ha fatto?
Jin: Vuole che recapiti un messaggio.
Sun: E tu lo farai?
Jin: Devo.
Sun: Jin… non devi.
Jin: Credi che sia cosi’ semplice?
Sun: Noi… possiamo cominciare una nuova vita. Ce ne andremo…
Jin: Una nuova vita? Se fuggiamo, tuo padre ci…
Sun: Non sapra’ dove cercarci. E tu non dovrai più fare queste cose. Non sarai più costretto…
Jin: Io lo faccio per te, Sun! Lo faccio perchè tuo padre si aspetta questo da me. Lo faccio perche’… è il prezzo che devo pagare per essere sposato con te.
Sun: E qual è il prezzo da pagare per essere sposata con te? Jin… Dove stai andando?
Jin: A recapitare il messaggio.

Jin: Pistola.
Sayid: Non credo di aver capito.
Jin: Sun!
Sayid: Che ha detto?
Sun: Sa che stiamo facendo. Sa che e’ una trappola. Dice che capisce quello che diciamo meglio di quanto io non creda… Dice che sa che gli ho mentito.

Sayid: Sun… nel caso non riuscissimo a fermarli, c’e’ un’altra pistola. E’ nellla sacca blu sotto il ripiano della cucina.
Sun: Se non riuscirete a fermarli, significherà che mio marito è morto… e non mi importerà più nulla.
Sayid: Ricordati: la pistola è nella sacca blu.

Sun: Fammi scendere da questa barca.
Colleen: Non posso farlo.
Sun: Perchè’ no?
Colleen: Non dipende da me… Ci sono cinque dei miei amici su questa barca…
Sun: Abbassa la voce!
Colleen: Va bene.
Sun: Ferma! O sparo.
Colleen: No, non lo farai, Sun… Io ti conosco, Sun-hwa Kwon, so che non sei un’assassina. E contrariamente a quello che credi, io non sono il nemico… noi non siamo il nemico. Ma se mi spari… è esattamente quello che diventeremo.
Sun: Ferma! Ferma dove sei o ti sparo!

Mr. Paik: Non dovresti essere qui…
Sun: Tu cosa ci fai qui?
Mr. Paik: Sono in affari con il padre di quel giovane. Ho saputo che si è gettato da un balcone… Deve aver provato una grande vergogna. Ora torna a casa da tuo marito.
Sun: Padre. Lo dirai mai a Jin?
Mr. Paik: Non sta a me dirglielo.

Jin: Non so che cosa farei senza di te. Senza voi due…
Sayid: Mi spiace di aver coinvolto anche voi. Ti prego di dire a tuo marito che la prossima volta gli darò ascolto. Dovremo andare: ci aspetta una lunga camminata.

Kate: Che cosa pensavi di fare?
Sawyer: Non ho saputo resistere. Eri così bella con quel piccone in mano…I lavori forzati ti donano.
Kate: Sawyer…
Sawyer: Due di quelle guardie ci sanno fare, gli altri non mi preoccupano granchè… Il tizio tarchiato picchia in modo bestiale… il ragazzo coi capelli lunghi conosce le arti marziali, ma credo che potrei batterli. Ah, per tua informazione…quegli aggeggi elettrici hanno una sicura.
Kate: Hai visto le loro facce quando hai afferrato quel fucile?
Sawyer: Scommetto che nessuno di quei ragazzi ha mai fatto sul serio… Ma la bionda che ti ha puntato contro la pistola ti avrebbe sparato, senza problemi.
Kate: Perche’ ti ha chiamato James?
Sawyer: Perchè è il mio nome. Ho notato un’altra cosa… che tu sai di fragola.
Kate: E tu sai di biscotto al pesce… E ora che facciamo?
Sawyer: Be’, zuccherino… aspettiamo che commettano uno sbaglio. Prima o poi, abbasseranno la guardia… e quando lo faranno, noi pronti a fargliela pagare.

Ben: Ciao, Jack. Non è straordinario, Jack? Una settimana fa le nostre posizioni erano invertite. Io ero imprigionato e tu venivi a farmi visita. E so che eri molto adirato perche’ ti avevo mentito sulla mia identità, ma… accidenti, mi puoi biasimare? Insomma ammettilo: se ti avessi detto che ero uno di quelli che tu e i tuoi amici da tempo avete chiamato “gli Altri”… saremmo tornati a Sayid e alle sue torture, non è vero?
Jack: Che cosa vuoi da me?
Ben: Voglio che cambi il tuo punto di vista. E sento che come primo passo soo io che devo avere la correttezza di presentarmi con onestà, quindi… Salve, mi chiamo Benjamin Linus, e ho vissuto su quest’isola tutta la vita. Non vuoi stringermi la mano…  Portatelo qui, grazie.
Jack: Dove sono Kate e Sawyer?
Ben: Stanno bene, e sono qui vicino. E’ tutto quello che posso dirti per ora.
Jack: Tanto puoi dirmi quello che vuoi.
Ben: Infatti. E’ tutto quello che voglio dirti. Ci tengo a essere chiaro, Jack. Se collaborerai con noi, ti rimanderemo a casa.
Jack: Collaboro a fare che?
Ben: Al momento giusto te lo dirò.
Jack: Dimmelo adesso.
Ben: Pazienza, Jack. Pazienza.
Jack: Casa… E’ lì che hai mandato Walt e Michael?
Ben: Si.
Jack: Ah… Sì… Se poteste andarvene da quest’isola, perchè rimarreste ancora qui?
Ben: Già, perchè rimarremmo ancora qui?
Jack: Tutte storie, siete inchiodati qui proprio come noi, non avete nessuna…
Ben: Il vostro aereo si è schiantato il 22 Settembre 2004. Oggi e’ il 29 Novembre: siete su quest’isola da 69 giorni. E sì, abbiamo contatti con il mondo esterno, Jack. In questi 69 giorni, i tuoi connazionali hanno rieletto George W. Bush, Christopher Reeve e’ morto, e i Boston red Sox hanno vinto le World Series.
Jack: Ah ah ah…
Ben: Che c’è?
Jack: Se volevi che credessi a questa storia, avresti dovuto scegliere un altra squadra e non i Red Sox.
Ben: No, avevano perso tre partite, contro gli Yankees in campionato, e poi ne hanno vinte 8 di fila.
Jack: Certo… certo, come no?
Speaker: Ecco, ci siamo. I tifosi dei Red Sox aspettavano questo momento da troppo tempo.
I Boston Red Sox sono campioni! Una vittoria facile sui Cardinals… E i Red Sox festeggiano al centro del diamante!
Ben: Casa, Jack… E’ lì, dall’altra parte del vetro. E se mi ascolterai, se ti fiderai di me, se farai quello che dico quando sarà il momento… ti ci porterò. Io ti portero’ a casa.

n preda a un attacco di panico.

.

.

Video:

C’è posta per te:

Skater:

Casa, Jack:

Il bacio alla francese in inglese:

Ben e Jack in linuga originale:

Otherville in lingua originale:

Promo di Midnighter per questo episodio:

 .

Lascia un commento! (evitando gli spoiler)

 



<<< Vai a Lost 3×01 – Storia di due città

>>> Vai al riassunto di The Lost Experience

>>> Vai a The Lost Experience #32 (new!)

 

.

Annunci

Azioni

Information

11 responses

4 12 2007
Uomoseppia

premesso che ho gia visto la terza serie (a parte le puntate di ieri su sky), mi chiedo: come fanno gli “altri” a non sapere della barca di libby/desmond, loro che sanno sempre tutto di tutti…perchè ne rimangono così stupiti alla notizia?

mah…

6 12 2007
C W

Grazie per questi bellissimi spunti di riflessioni e curiosità!

6 12 2007
alteraego

Grazie a te 😉

8 12 2007
Greg

Lavoro straordinario, complimenti !!!

PS: Michael ha fatto fuori anche Libby

8 12 2007
alteraego

Grazie della segnalazione

11 12 2007
Greg

Nella sez. Lost del Blog se si clicca sull’ep 3×01 ti porta di nuvo sull’ep. 3×02

11 12 2007
alteraego

Rigrazie della segnalazione, provvedo. Le analisi degli episodi 3×03 e 3×04 saranno disponibili credo solo domani (oggi ero molto impegnato…)

12 12 2007
Greg

Di niente !!! Attendo con “anzia” queste bibbie illustrate che prepari !!!

31 12 2007
mitico Sawyer

interessante il fatto che Ben non si preoccupi che i naufraghi possano lasciare l’isola con la barca. Sembra preoccupato solo dal fatto che potrebbero trovare l’Hydra.

anche per me è troppo strano che gli Altri non sappaino della barca di Desmond

Alter dovresti rivedere il paragone Red Sox- Inter.
Mi sembra che dovresti parlare al passato visto che il recente passato e presente è più che mai nerazzurro…eh eh

29 10 2012
dating agency

I have really learned new things through the blog post.
Also a thing to I have recognized is that typically, FSBO sellers are going to reject a person.
Remember, they might prefer to not ever use your solutions.
But if you maintain a steady, professional partnership, offering aid and remaining in contact for around four to five
weeks, you will usually manage to win a discussion. From there,
a house listing follows. Thanks a lot

18 07 2014
ooquotes.com

Information auspicious writeup. It actually was when a activity bill the item. Glimpse challenging to help significantly launched pleasant on your part! Furthermore, precisely how could most people communicate?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: