The Lost Experience #16

31 05 2007

16.jpg 

Benvenuti alla tappa #16  di The Lost Experience. Mi scuso per il ritardo della messa online della puntata odierna.

Vista anche l’esiguità di tempo (ma gli indizi in questa fase del gioco sono stati rivelati col contagocce), per oggi dovremo accontentarci del nuovo podcast di DjDan:

Intanto continuate a tentare di decifrare l’immagine che trovate al sito hole3.thehansofoundation.org: vi consiglio di seguire il suggerimento di ivangt (“l’unica cosa che mi è venuta in mente è: perchè non provare a sovrapporle?!?! “) e ciò che Mauri ha trovato (“l’unica cosa che mi sembra di vedere è un 20 sotto l’occhio destro del tipo”). Siete vicini alla soluzione…

Potete inoltre indagare anche sul nome del file: t9agen75.gif

.

. 

Spunti:

– Tutti quelli segnalati in grassetto fin qui;

 

 

 

.

Prossimo appuntamento con TLE: Venerdì 1 Giugno (domani)

Lascia un commento!

<< Vai alla #15

>> Vai alla #17

(16 – Continua)

Annunci




The Lost Experience #15

29 05 2007

15.jpg 

Benvenuti alla tappa #15  di The Lost Experience.

Come suggerito ieri, dal sito letyourcompassguideyou è possibile accedere ad una nuova sezione: cliccando sulla coordinata 216° (e non 108, come fatto fin qui) ed inserendo come username e password rispettivamente “wtk” e “themouthpiece” (password rivelata nello stesso sito), si accederà alla cartella “admin” (cioè quella dell’amministratore del sito), dove si trovano i link al sito della Jeep e ad un video piuttosto enigmatico (su cui torneremo poi più avanti):

admin.jpg

Come forse già qualcuno aveva sperimentato tempo fa, la pagina del progetto di Iniziativa di Previsione Matematica, sul sito della Hanso Foundation, è stata modificata. Accedendo alla mappa interattiva, si possono notare alcuni campi da completare (quelli relativi a Italia, sudan e Stati Uniti). La fonte da cui trarre i dati mancanti è il CIA world factbook: una volta inseriti i dati richiesti, potrete accedere a nuove rivelazioni.

 

Frattanto, il sito persephone.thehansofoundation.org è stato aggiornato con un nuovo indizio.

. 

Curiosità:

– Nel corso dell’intervista a Hugh McIntyre era stato nominato il sito savejoop.com: ora esso non è più attivo, ma durante The Lost Experience ha condotto una battaglia per difendere i diritti dell’orango (ma si sospetta che dietro il sito ci fossero gli stessi autori di The Lost Experience)

– Gli stessi di savejoop.com hanno realizzato la maglietta anti-Hanso Foundation:

– A proposito della misteriosa immagine del sito hole2.thahansofoundation.org, c’è chi ha ipotizzato che l’uomo senza volto possa essere una vecchia conoscenza (e molto ricorrente, in The Lost Experience):

– Sono state formulate numerose ipotesi sulla scritta che si presume sia nascosta in questa immagine: c’è chi vi ha scorto “I’m hanso”, chi vi ha letto “I’m out”, chi, in verticale, “twin”. Ma forse stanno tutti guardando nel posto sbagliato…

(Clicca sull’immagine per ingrandire)

.

. 

Spunti:

– Tutti quelli segnalati in grassetto fin qui;

– Resta da decifrare, oltre alla scritta dell’immagine di hole2.thehansofoundation.org, anche il nome del file: q9als2002. Soprattutto la dicitura “q9” rappresenta un’incognita. Forse sul web trovate qualche indicazione…

– Persephone, che postava sui vari forum, blog e siti dei fan che si occupavano di The Lose Experience, suggeriva di recarsi su savejoop.com e di cercare il numero 8211. Sembra che lo si possa trovare nel codice sorgente del medesimo sito, ma si nutrono dubbi sul suo significato:

– Damon Lindelof e Carlton Cuse, due dei principali autori ed ideatori di Lost, hanno annunciato la loro presenza all’annuale manifestazione della Comic-Con, appuntamento imperdibile per tutti i fan che si tiene in Luglio a San Diego. Probabilmente riveleranno in quell’occasione qualche indizio per The Lost Experience. 

 

 

.

Prossimo appuntamento con TLE: Giovedì 31 Maggio (dopodomani)

Lascia un commento!

<< Vai alla #14

>> Vai alla #16

(15 – Continua)





The Lost Experience #14

28 05 2007

141.jpg

Benvenuti alla tappa #14 di The Lost Experience.

Nel sito precedentemente trovato, hansocarieer.com, le lettere in grigio visibili nelle descrizioni dei vari impieghi che la Hanso Foundation offre, se opportunamente anagrammate, rivelano la password “inmate asylum”. Essa va inserita, nella pagina “Board of Direcors” del sito della HF (vi si accede dalla pagina delle Risorse umane), direttamente nel campo “password”. Avrete così accesso a nuove rivelazioni di Persephone:

 0.jpg 02.jpg 03.jpg

91.jpg 101.jpg 113.jpg

(Clicca sulle immagini per ingrandire)

Ancora una volta, anche i quotidiani reali contengono indizi di The Lost Experience. Questo è quanto ha pubblicato oggi USA Today:

badtwin.jpg

(Clicca sull’immagine per ingrandire)

Dubbi sull’immagine del sito hole2.thehansofoundation.org? Ecco qualche aiuto:

  

 twin.jpg

(Clicca sull’immagine per ingrandire) 

Intanto, il sito sublymonal.org è cambiato e registrandosi come Persephone si accede a una serie di informazioni sulla dea mitologica (v. la pagina di Wikipedia qui):

Invece, inserendo il numero 108 indicato nella coda dell’aereo si accede ad un nuovo Podcast di DjDan. Dal momento che la versione audio originale è introvabile su tutto il web, dovrete accontentarvi della trascrizione in italiano:

Speaker: Direttamente dal Triangolo delle Bermuda…. [Jingle] state ascoltando DjDan, per rovinare l’uomo.
DjDan: Tanya, perchè sono di questo grandioso umora? Lo sai, puoi immaginarlo?
Tanya: Ehm, ha forse qualcosa a che fare con l’intervista di ieri, forse? Il fatto che hai rovinato l’uomo?
DjDan: Oh, Tanya, dolce Tanya. Prima di rispondere a questo devo tuonare. Ragazzi, odio dirvelo ma ve lo devo dire. Voi siete posseduti! Se io vi piaccio, allora siete come tutti quegli idioti che affittano invece di possedere, prendono in affitto invece di comprare, pagano a credito invece che in contanti. Voi siete posseduti. Un buon 30% di voi è posseduto dal governo, e il governo è di proprietà dell’Uomo. Sapete di ciò di cui sto parlando: sto parlando delle corporazioni mondiali, come la Widmore corporation. Compagnie così grosse, così malvage e così potenti che anche quando voi vi ribellate state facendo picchetti con cartelli realizzati sulla loro carta, mentre bevete il caffè estratto dalla loro cocaina… oho, signore, voglio dire… piantagioni di caffè colombiane. Ora, fin qui nulla di nuovo, Spie della cospirazione. E’ stato così sin da prima che Charleton Heston separasse il Mar Rosso. Allora perchè pare che le cose siano cambiate?
Tanya:Ehm… forse perchè sono davvero cambiate?
DjDan: No, rovinata! Perchè la puzza è venuta in superficie. Queste compagnie non provano nemmeno più a nascondersi. Rivoglio il mio Candlestick Park [nome di uno stadio]. Voglio camminare nel campus della università del mio stato e sentire di essere in quello stato, non nel quartier generale corporativo della banca che possiede la scuola d’affari. Il che mi riporta alla domanda di ieri: perchè gli studenti di college costruiscono super-armi elettromagnetiche? Super-armi elettromagnetiche, gente. Ecco la situazione: abbiamo uno studente, prende una borsa di studio alla scuola statale. Quel che non sa, ciò che non può sapere finchè non viene qui, quello che loro non inseriscono nel testo accanto alla fotografia del self-service e delle cheerleader, è che sta facendo delle simulazioni di ricerca per cosiddette super-armi elettromagnetiche. E quando decide “Ehi, ho 18 anni, non ho bisogno di contribuire alla macchina da guerra corporativa”, loro interrompono la sua borsa di studio, gli fanno causa e gli capovolgono l’esistenza. E senza più nulla da perdere, egli viene al mio programma e vuota il sacco. Tanya, fai partire la registrazione.

[Inizio registrazione]
DjDan: Allora… non hai idea di chi stia finanziando questo progetto di ricerca?
Intervistato: No, non lo so.
DjDan: Nessuna idea? una teoria? una teoria cospiratoria?
Intervistato: Ogni settimana dei tizi portavano via le nostre simulazioni, osì ne ho seguito uno, e l’ho perso tra la folla fuori dall’edificio della Widmore corporation.
[Fine della registrazione]

DjDan: Stoppa pure qui, Tanya. Widmore Corporation. Avete idea di chi erano gli uffici nel palazzo della Widmore Corporation?
Tanya: Eh? Ha cominciato con Hanso?
DjDan: Uh-oh, ti pagherò questa settimana, Tanya. Per coloro che non lo sanno, la Hanso Foundation è una di quelle Organizzazioni non profit il cui solo scopo semba essere quello di ricercare tutto ciò che potete osservare in un film di fantascienza. Ora, se io vi piaccio, vorrete saperlo: cosa stanno combinando queste persone? Naturalmente nessuno lo sa, nemmeno questa Persephone che sta attaccando il loro sito, e allo stesso modo nessuno sa dove quel tizio è andato in mezzo a quella folla. Ora, ciò che sappiamo è che il programma di ieri ha fatto puzza. La mia fonte sulla collina dice che non ha mai visto senatori così incavolati dal suicidio di Kennedy. E all’improvviso, hanno staccato la spina al progetto delle armi. Abbiamo rovinato l’uomo! E perchè? Perchè la nostra Hanso Foundation, la nostra corporazione demoniaca qui… hanno ascoltato la mia intervista, e quest’ultimo colpo ha reso bollente il loro sangue. Vai con la registrazione!

[Inizio registrazione]
DjDan: Così… quali sono le possibili applicazioni di questa ricerca?
Sostanzialmente, ci era richiesto di simulare un impulso elettromagnetico abbastanza forte da spingere un corpo celeste dalla sua orbita periodica.
DjDan: Ehm… un corpo spaziale… di che tipo, esattamente?
Come… la luna.
[Fine registrazione]

DjDan: Ok, questo è abbastanza perfino per me. Ma evidentemente non lo era per loro. Questa cosa sa accadendo sul serio, gente, aprite gli occhi! DjDan, per rovinare l’uomo.

.

Spunti:

– Tutti quelli segnalati in grassetto fin qui;

– Tornate sul sito letyourcompassguideyou, e provate a posizionare la bussola su qualche altra coordinata che non sia 108: scoprirete una pagina per il cui accesso vi verrà richiesto username e password. Vi aiuto dicendo che l’username è wtk (iniziali di William T. Kilpatrick, aministratore generale della DaimlerChrysler. Con la giusta password scorprirete qualcosa di interessante…

.

Prossimo appuntamento con TLE: Martedì 29 Maggio (domani)

Lascia un commento!

<< Vai alla #13

>> Vai alla #15

(14 – Continua)





The Lost Experience #13

25 05 2007

13.jpg 

Benvenuti alla tappa #13 di The Lost Experience (scusate ancora per il mancato appuntamento di ieri).

Come molti di voi hanno scoperto, la parola segreta derivante dalla combinazione delle lettere che “danzano” sullo sfondo dell’immagine di Peter Thompson è “Survivor guilt”. Inserendo questa nuova password proprio nello spazio sotto la fotografia, si accede ad un nuovo messaggio di Persephone, teso a dimostrare come in passato l’attività legale di Thompson (ora consulente della Hanso Foundation) abbia calpestato molti elementari principi etici:

thompson1.jpg thompson2.jpg thompson3.jpg

(Clicca sulle immagini per ingrandire)

Nelle immagini che si aprono per qualche istante dopo la visualizzazione di ciascun documento, sembre comparire in trasparenza l’immagine del dott. Mark Wickmund, noto per i filmati “Orientamento” in Lost:

thompson4.jpg

 

Il sito che nessuno è ancora riuscito a trovare combinando gli ultimi due indizi del sito persephone.thahansofoundation.org si trova così: è sufficiente combinare una delle parole della frase del primo indizio (“A mouse does not rely in just one hole”) con il numero “2” del secondo indizio, e anteporre il risultato a “.thehansofoundation.org”. A voi la soluzione.

Come preannunciato, il Direttore delle Comunicazioni della Hanso Foundation, Hugh McIntyre, è stato ospite al “Jimmy Kimmel show”, trasmesso in Usa subito dopo la fine dell’ultima puntata della seconda stagione di Lost (“Live together, die alone”). Ecco quello che ha detto (sottotitoli in italiano):

 

Sempre quella sera, durante la puntata di Lost è andato in onda questo nuovo spot pubblicitario della Hanso Foundation, simile a quello che dette inizio a The Lost Experience ma con un nuovo sito suggerito (tra l’altro accessibile anche dall’homepage del sito della Hanso Foundation):

Sul nuovo sito potrete trovare, oltre a nuove informazioni sull’attivita della Fondazione, anche una nuova password nascosta da Persephone e poi utilizzabile sul sito ufficiale della HF. Attenzione: quando navigate nel nuovo sito trovato, non cliccate sul link in basso alla pagina denominato “Hanso Foundation”, perchè vi riporterebbe al sito originale non nella sua versione “vecchia”, ma in quella aggiornata alla fine del gioco e contenente spoiler.

 

.

Spunti:

– Tutti quelli segnalati in grassetto fin qui;

.

Prossimo appuntamento con TLE: Lunedì 28 Maggio (dopo il weekend)

Lascia un commento!

<< Vai alla #12

>> Vai alla #14

(13 – Continua)





The Lost Experience #12

23 05 2007

121.jpg

Benvenuti alla tappa #12 di The Lost Experience.

Il nuovo sito trovato ieri (letyourcompassguideyou: era nascosto nel codice sorgente del sito della Hanso Foundation) ha permesso di accedere ad una serie di cartelle private dei dipendenti della Hanso Foundation.

 

In modo particolare, quella della Mail di Hugh McIntyre (clicca qui per visualizzarla) conteneva: un video pubblicitario della Jeep Compass che termina con un logo Dharma e la frase anagrammabile “Echo me utep hit”:

una immagine della firma di Peter Thompson (si noti che è differente rispetto a quella trovata sui contratti nella cartella di Thompson):

 

una riproduzione dell’articolo contro “Bad Twin” già visto altre volte, e un manifesto pubblicitario sempre della Jeep, nel quale è possibile visualizzare una nuova passsword nascosta (che poi è la stessa che risulta dall’anagramma citato poco sopra):

 

Si noti che il nome di questo file è una sequenza numerica (139191991471518711419) che, se decodificata (lettere al posto dei numeri corrispondenti), si traduce in “Missing Organs”, una password già rivelata da Perspehone.

Inserendo la nuova password, “the mouth piece”, nell’apposito spazio nella pagina della biografia di Hugh McIntyre sul sito della Hanso Foundation, si potrà accedere a un nuovo messaggio di Persephone, la quale mette in dubbio il reale attaccamento ai valori famigliari dell’uomo, mostrandocelo in compagnia di una avvenente signorina a Londra (17 Maggio) e fornendo due documenti che testimoniano la permanenza dei due a Londra e a Parigi:

 la_dolce_vita2.jpg la_belle_epoque1.jpg

(clicca sulle immagini per ingrandire)

Per un breve istante, inoltre, dopo l’inserimento della password, è possibile vedere nella pagina la fotografia mancante di Hugh McIntyre:

mcintyre1.jpg

La cartella Mail di Peter Thompson (clicca qui per visualizzarla) contiene invece diversi documenti, tutti relativi ad un legame contrattuale tra la Hanso Foundation e la DaimlerChrysler Motors, la casa produttrice delle Jeep in precedenza reclamizzate. Facciamo inoltre il primo incontro con la figura di William T. Kilpatrick, Manager della DaimlerChrysler:

fleetcontract1.jpg fleetcontract2.jpg

(clicca sulle immagini per ingrandire)

Infine, le cartelle Trash e Owelles non contengono, per ora, documenti significativi.

Veniamo ora a qualcosa di nuovo: sempre nella pagina delle biografie del Personale della Hanso Foundation, nella fotografia di Peter Thompson è possibile scorgere, sullo sfondo e in movimento, alcune lettere:

V O R S U G I T V I L U R

Anagrammandole per ottenere due parole (in inglese), troverete una nuova password che poi sta a voi utilizzare al meglio.

 Nel mentre, ecco il sesto spezzone dell’intervista realizzata a Gary Troup: il finale riserva qualche sorpresa, specie per gli esperti di Lost…

 

.

Spunti:

– Tutti quelli segnalati in grassetto fin qui;

– Il sito persephone.thehansofoundation.org è stato aggiornato e ora contiene un nuovo indizio: combinandolo con quello precedente (quello del topo e della Blast Door Map, per intenderci) riuscirete, se sarete bravi, a trovare un nuovo sito;

– Questa sera Hugh Mcintyre sarà ospite del noto programma della ABC (lo stesso network che trasmette Lost in Usa) “Jimmy Kimmel Live”: chissà se si pronuncerà su Persephone e sulle rivelazioni che ella sta facendo…

.

Prossimo appuntamento con TLE: Giovedì 24 Maggio (domani)

Lascia un commento!

<< Vai alla #11

>> Vai alla #13

(12 – Continua)





The Lost Experience #11

22 05 2007

10.jpg 

Benvenuti alla tappa #11 di The Lost Experience.

Ieri ci eravamo lasciati con un nuovo messaggio in codice sul sito persephone.thehansofoundation.org. Come è riuscito a fare Baal, la stringa numerica va prima decodificata in Base 64 (ne risulta amedoustesonehonotrelyonjleous), quindi va anagrammata: il risultato è la frase “a mouse does not rely on just one hole“.

Come ha acutamente notato lo stesso Baal, questa frase non dovrebbe esserci nuova: compare infatti (in latino: “Mus uni non fidit antro”) nella Blast Door Map, a destra del punto interrogativo:

blast-door-map.jpg

(Clicca sull’immagine per ingrandire) 

Torniamo ora al sito della Hanso Foundation, più precisamente alla pagina del progetto “Iniziativa di Ricerca Elettromagnetica”. La didascalia dell’immagine dell’aurora boreale è cambiata e ora recita “62 Ottobre 9291”: una data troppo fantascientifica per non insospettire. E infatti possiamo ricavare dalla data le seguenti coordinate: 629 291. Posizionando esattamente il mouse secondo queste coordinate, ci troviamo nel centro del diagramma: cliccando, accederemo a un nuovo sito: letyourcompassguideyou.com.

Ora il sito è stato disattivato. Qua sotto trovate il link alla versione originale. Attenzione, però: quando arriverete alla pagina delle directory, non proseguite perchè trovereste degli spoiler: tornate su alteraego e riprendete dalla ricostruzione di quel sito, che potete trovare qui.

Sito originale: http://www.letyourcompassguideyou.com/compass.swf

Sezione directory: http://digilander.libero.it/the_lost_experience/letyourcompassguideyou/index.htm

Se esplorate le directory, troverete molti spunti.

Aggiornamento: come da voi segnalato, le directory “Mail” di Peter Thompson e Hugh McIntyre risultano inaccessibili. Ecco i link per arrivarci:

pthompso_mail

hmcintyr_mail

 

.

Spunti:

– Tutti quelli segnalati in grassetto fin qui;

– Nel nuovo sito trovato Persephone ha nascosto una password che può essere utilizzata nel sito della Hanso Foundation.

.

Prossimo appuntamento con TLE: Mercoledì 23 Maggio (domani)

Lascia un commento!

<< Vai alla #10

>> Vai alla #12

(11 – Continua)





The Lost Experience #10

21 05 2007

112.jpg 

Benvenuti alla tappa #10 di The Lost Experience.

L’ultima dichiarazione ufficiale rilasciata dalla Hanso Foundation a proposito di “Bad Twin” portava a questo sito. Come avete scoperto, navigando tra le directory (in pratica, cancellando dall’indirizzo web la parte finale “newspaper.gif“) è possibile accedere alla cartella Paris. Essa, oltre al documento originario, contiene anche una lettera inviata da Hugh McIntyre (direttore delle comunicazioni della Hanso Foundation) al presidente della casa editrice Hyperion Books, Robert Miller. Ecco la traduzione:

lettera_miller.jpg

(Clicca sull’immagine per ingrandire)

Sempre risalendo fra le directory del sito, è possibile accedere anche ad una cartella denominata London, che però è vuota.

Sempre a proposito di Gary Troup, oggi è stata rilasciata la quinta parte della sua intervista al programma “Book Talk”. L’intervista è datata 16 Settembre 2004: solo 6 giorni prima che, come abbiamo scoperto, egli si imbarcasse sul volo Oceanic 815 scomparso in volo.

Se, in questa fase del gioco, aveste analizzato il codice sorgente del sito ufficiale della Hanso Foundation (Attenzione: non fatelo ora, contiene spoiler), avreste trovato, nascosto in esso, l’indirizzo di un nuovo sito: djdan.am.

Qui trovate una ricostruzione del sito djdan.am così come si presentava in questa fase di The Lost Experience. Attenzione: alcune sezioni del sito sono quelle originali, in cui il menu di sinistra può portarvi a tutte le pagine del sito; tuttavia esse contengono spoiler, dunque navigate senza utilizzare il menu sulla sinistra.

Dal sito è possibile ascoltare il podcast di DjDan. Qui di seguito trovate la traduzione:

Nel frattempo, il sito persephone.thehansofoundation.org è cambiato (cliccate sul link, non andate nell’originale che contiene spoiler) e contiene un nuovo messaggio in codice di Persephone.

.

Curiosità:

Dj Dan è il nome d’arte di un vero dj di musica house (Daniel Wherret); in The Lost Experience, Dj Dan è interpretato da Javier Grillo-Marxuach, uno degli autori di Lost;

– Avete visto “Mission: Impossible III? Se sì, forse siete usciti dal cinema troppo presto per poter notare qualcosa di interessante…

.

. 

Spunti:

– Tutti quelli segnalati in grassetto fin qui.

 

.

Prossimo appuntamento con TLE: Martedì 22 Maggio (domani)

Lascia un commento!

<< Vai alla #9

>> Vai alla #11

(10 – Continua)